Go to top
LEGNA DA ARDERE
Tipologie e Listino Prezzi

SCEGLIERE LA LEGNA DA ARDERE – CARATTERISTICHE

Consigliamo di scegliere la legna nell’estate, giugno/agosto, per il periodo autunno/inverno successivo, in questo modo troverete un miglior assortimento e una ottimale stagionatura.
I bancali prenotati potranno essere consegnati anche successivamente.

Rovere

Ottima come tipologia di legna da ardere perchè ha la capacità di mantenere la fiamma. Il Rovere (quercia o cerro) è un legno che si riconosce facilmente: ha un colore scuro e una corteccia molto rugosa.

rovere legna da ardere

Faggio

Il faggio appartiene alla famiglia delle Fagaceae alberi molto diffusi in Italia e in tutta l’Europa. La legna da ardere di faggio si riconosce per le caratteristiche della sua corteccia: liscia e grigia. Il faggio ha un buon potere calorifico, è perfetto per i caminetti ventilati e consigliato per cotture alla brace.

Carpine

Il Carpine appartiene alla famiglia delle Betulaceae sottofamiglia delle Corylaceae. Ha un’ampia distribuzione in Italia fatta eccezione per isole. La caratteristica principale è la corteccia liscia di colore chiaro (grigio-argento). Dal Carpine si ricava un’ottima tipologia di legna da ardere perchè brucia lentamente producendo un ottimo carbone.

Frassino

Il Frassino è tra le tipologie di legna da ardere più consigliate e conosciute. Dopo essere stata spaccata va conservata al riparo per evitare che sviluppa muffe e che marcisca perdendo il suo potere calorifico. Il frassino brucia con facilità e ha una durata lunga con fiamma media.

Robinia pseudoacacia

Robiniua pseudoacacia  è una pianta della famiglia delle Fabaceae”. La Robiniua, si caratterizza per la sua corteccia di colore marrone chiaro/rossastro molto rugosa.
Molto resistente all’umidità è una tipologia di legna da ardere perfetta per mantenere il fuoco. Il legno di Robiniua pseudoacacia è duro e scoppietta.

VUOI PIU’ INFORMAZIONI SULLE TIPOLOGIE DI LEGNA DA ARDERE?

LISTINO LEGNA DA ARDERE

01 Bancale

180

  • CONSEGNA COMPRESA!
  • Rovere, Faggio, Carpine, Frassino, Robinia pseudoacacia, Acacia, Roverello
02 Bancali

175

  • CONSEGNA COMPRESA!
  • Rovere, Faggio, Carpine, Frassino, Robinia pseudoacacia, Acacia, Roverello
03 Bancali

170

  • CONSEGNA COMPRESA!
  • Rovere, Faggio, Carpine, Frassino, Robinia pseudoacacia, Acacia, Roverello
04 Bancali

165

  • CONSEGNA COMPRESA!
  • Rovere, Faggio, Carpine, Frassino, Robinia pseudoacacia, Acacia, Roverello

Consegniamo la legna da ardere a domicilio in tutta la provincia di Padova e zone  limitrofe di Venezia, Vicenza e Treviso con camion dotati di muletto o gru.  Posizioniamo i bancali anche in zone difficili da

raggiungere: strade di difficile accesso, retro delle case, interrati, portici, tettoie, interno giardini, ecc.

I bancali sono strutturati per resistere nel tempo e sono totalmente pieni. La dimensione dei  bancali sono le seguenti: cm 100 x cm 100 x cm 180

E’ possibile ordinare la legna direttamente al telefono o sceglierla in magazzino.

PRODOTTI CORRELATI

LEGNA DA ARDERE IN SACCHETTO RETE

CALORSAN tronchetti di faggio

TRONCHETTI DI VINACCIOLO

SCATOLA 15 Kg stecchette di faggio

BLOCCHI PRESSATI SU CELLOPHANE

Legna da ardere:
ad ogni uso la sua tipologia!

Fiamma: carpine, faggio e frassino

Brace mantenimento: rovere e robinia

Brace per la carne alla griglia: tondino misto

FAQ – Domande frequenti sulla legna da ardere

Che tipo di legna scegliere per il caminetto.

I vari tipi di legno si dividono in due categorie: duro e dolce. Quello duro è tipico di latifoglie come il noce e il faggio, mentre il legno dolce proveniente da conifere larice e pino, è più facile da accendere e si consuma più in fretta.
La legna migliore per potere calorifico è quella che proviene da faggio,frassino, betulla e quercia. Le tipologie di legna che si ricavano da castagno, tiglio o pioppo sprigionano una quantità di calore inferiore.
Scegliete sempre legna asciutta e stagionata, eviterete di riempire la casa di fumo!

Come conservare bene la legna.

Per evitare di perdere il potere calorifico della legna da ardere è importante  conservarla al meglio.
È necessario tenere la legna in luoghi areati  riparati dalla pioggia e dalle altre intemperie in modo da non rischiare la crescita di muffe.
Possibilmente una legnaia dovrebbe avere un’esposizione a sud . Non è bene avvolgere i bancali di legna con  teli di nylon o altro in quanto  aumenterebbe il problema legato all’umidità.
Eventualmente  i bancali esposti  alle intemperie  possono essere avvolti  in  modo provvisorio e per poco tempo  in previsione di forti piogge. La copertura di nylon soprastante al bancale può invece rimanere.